1.2 Orgasmi esterni

Orgasmo clitorideo

È il più comune ed è procurato dalla stimolazione della clitoride. Regala sensazioni piacevoli e intense che partono dalla clitoride e si irradiano in tutto il corpo della clitoride, vagina e pavimento pelvico. Può essere molto sensibile e richiedere particolari attenzioni. La clitoride si può stimolare sia direttamente sul glande che indirettamente con massaggi o stimolando le sue parti interne.



Orgasmo del punto U – U spot

Scaturisce dalla stimolazione di una piccola zona di tessuto erettile e sensibile che si trova appena sopra e su entrambi i lati dell’apertura uretrale, da dove esce la pipì, per capirci. 
Si trova nella piccola area tra l’uretra e l’apertura vaginale. Se questa regione è dolcemente accarezzata con il dito, la lingua, un sex toys o la punta del pene, c’è una buona risposta. Oltre a sollecitare la parte finale della spugna uretrale e l’uretra, si stimolano anche i primi tratti dei bulbi cavernosi del clitoride. Spesso la stimolazione di questa zona può portare allo Squirting.



Orgasmo della spugna perianale

Anche se mancano disegni nei principali libri di testo, pare che esista una porzione di tessuto erettile nel centro tendineo (perineo, quella zona tra ano e vagina). Potrebbe essere una porzione di tessuto erettile che congiunge i bulbi della clitoride. Fatto sta che diverse donne mi hanno confermato che riescono a raggiungere l’orgasmo con la stimolazione diretta di quest’area.